LGBTQI+: la guida completa all'acronimo

Scopri tutto ciò che devi sapere sull'acronimo LGBTQI e sulle diverse identità incluse in questa comunità, per approfondire la tua comprensione e sensibilità verso i diversi orientamenti sessuali e identità di genere.

Written by Alain VEST

Last published at: January 19th, 2024

LGBTQI+ riunisce diverse identità sessuali. Serve quindi a difendere e ad accettare coloro che non sono tradizionalmente rappresentati. Quindi, questa guida spiega ogni lettera di LGBTQI+. Infine, sottolinea l’importanza di essere informati e rispettosi.

Prefazione sul termine LGBTQI+

LGBTQI – identità sessuale e di genere

LGBTQI – identità sessuale e di genere

LGBT è un acronimo utilizzato da molto tempo. Nel 21° secolo è stata aggiunta una Q per "queer". Si parla sempre di più di generi e orientamenti sessuali diversi, il che rende l'acronimo più ricco. Tuttavia, alcuni propongono di utilizzare LGBTQIA per includere le persone intersessuali e asessuali. C'è anche LGBTQQIP2SA che aggiunge ancora di più. Può sembrare complicato. A Bearwww usiamo semplicemente LGBTQ. A volte aggiungiamo un + per non escludere nessuno.

Comprendere meglio le identità di genere LGBTQI+

Dal cisgender all'agender, compresi i transgender e i non binari, esistono molteplici identità di genere . Comprendere queste nozioni ci permette di lottare contro la discriminazione e la violenza transfobica.

LGBTQI+: diversi orientamenti sessuali

Innanzitutto, l’umanità presenta uno spettro vario e colorato. Identifichiamo infatti diversi orientamenti sessuali, dall’omosessualità alla pansessualità. Tuttavia, la diversità è ricca e complessa e presenta un’ampia gamma di sfumature. Nonostante ciò, comprendere tutte queste sfumature spesso risulta difficile.

Pertanto, è importante acquisire familiarità con ciascun orientamento sessuale. Questa conoscenza aiuta a evitare errori ed errori poiché a volte siamo insensibili a causa dell'ignoranza. Tuttavia, comprendere queste differenze richiede tempo ed energia. È esclusivamente così che costruiamo una società accogliente ed empatica dove ognuno si sente valorizzato e rispettato nella propria identità.

Inoltre, la comprensione è necessaria per coltivare relazioni interpersonali armoniose. L’obiettivo finale è incoraggiare la convivenza pacifica tra le persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Pertanto, dobbiamo abbracciare le nostre differenze, non ignorarle. In questo modo si crea uno spazio in cui tutti possono prosperare, ognuno si sente a proprio agio con se stesso nel rispetto degli altri.

Combattere le fobie LGBTQI+ attraverso l’educazione

Le fobie LGBT, come l’omofobia e la bifobia, spesso derivano dall’ignoranza. In effetti, conoscere la realtà della comunità LGBT è un passo verso una maggiore tolleranza. Pertanto, è come combattere la paura e l’odio verso le persone LGBT attraverso l’educazione. In breve, ciò significa che possiamo contrastare la mancanza di rispetto e l’intolleranza educando gli altri. Prendiamo ad esempio la paura dei ragni. Se, infatti, ne sai poco, potresti avere paura. Ma se impari la loro utilità e che non ti faranno del male, la tua paura potrà finire. Allo stesso modo, conoscendo e comprendendo le persone LGBT, possiamo ridurre gli atteggiamenti negativi nei loro confronti.

LGBTQI+: verso una società e un mondo del lavoro più inclusivi

Innanzitutto, comprendere questi concetti aiuta a promuovere una maggiore uguaglianza sul posto di lavoro e nella società, compreso l’uso di un buon linguaggio, la lotta alla discriminazione e la valorizzazione delle differenze. Inoltre, significa abbracciare tutte le unicità, dare potere alle minoranze e creare ambienti premurosi. Inoltre, incoraggia il dialogo, la comprensione di se stessi e l’accettazione degli altri. Quindi, l’istruzione e l’apprendimento sono importanti, così come lo è il ruolo dei leader. In definitiva, ogni azione contribuisce a creare un mondo diverso e giusto.

Il glossario LGBTQI+, un prezioso strumento di sensibilizzazione

Innanzitutto, questo semplice glossario spiega i termini chiave delle sfide LGBTQI+. Poi è una guida pratica per chi vuole saperne di più.

Per iniziare, evidenzia definizioni di base come queer, cisgender o bisessuale. Successivamente, la guida si sposta gradualmente verso concetti più complessi come l’intersezionalità e la fluidità di genere.

Infatti, oltre al suo scopo educativo, questo glossario mira anche a consolidare una cultura del rispetto e dell'apertura. Sottolinea l'importanza del dialogo continuo e della diffusione della conoscenza.

In definitiva, creiamo il glossario per tutti, indipendentemente dal genere o dall'identità.

La comunità LGBTQI+ | Perché tutte queste lettere?

 

Il significato delle parole: l'indice LGBTQI+

HA

  • Ageism: l’ageism è una discriminazione basata sull’età. Può colpire sia i giovani che gli anziani.
  • Agender: una persona agender non si identifica né come uomo né come donna. Preferisce i pronomi neutri.
  • Allosessuale: un allosessuale prova attrazione sessuale per gli altri. È l'opposto di asessuale.
  • Alleato: un alleato supporta la comunità LGBTQI+. Aiuta a combattere la discriminazione.
  • Androgino: una persona androgina presenta tratti sia maschili che femminili. Ha un'identità di genere non binaria.
  • Aromantico: un aromantico non prova attrazione romantica. Trova la felicità nelle relazioni non romantiche.
  • Asessuale/Asessualità/As: l'orientamento sessuale varia ampiamente, caratterizzato dall'attrazione o dal desiderio sessuale. Tuttavia, l’asessualità differisce dal celibato, dall’astinenza volontaria nonostante il desiderio. Stranamente, alcuni asessuali fanno sesso e sperimentano vari gradi di attrazione. Esistono quindi diverse forme di asessualità. Ad esempio, alcuni senza attrazione sessuale possono sperimentare attrazione romantica, fisica o emotiva, elementi distinti dell'identità. Alcuni sono attratti fisicamente e romanticamente dalle donne, altri fisicamente da tutti i sessi, ma emotivamente solo dagli uomini.

B

  • BDSM: si riferisce a varie attività e relazioni, spesso erotizzate, non tutte esplicitamente sessuali. Alcuni sono al di fuori delle norme sessuali e relazionali generali.
  • Bigender: identità di genere non binaria, che incorpora aspetti femminili e maschili.
  • Legame: processo di riduzione visiva del seno, importante per l'affermazione di genere, ma deve essere eseguito in sicurezza.
  • Bifobia: odio verso bisessuali, pansessuali e onnisessuali, presente all'interno e all'esterno della comunità LGBTQ+.
  • Bisessuale/Bi: una persona attratta da entrambi i sessi o indipendentemente dal genere.
  • Due Spiriti: termine dei nativi americani per sessualità e genere, utilizzato da leader e guaritori. Può includere mascolinità e femminilità, ma ha altre interpretazioni.

VS

  • “Celleux” è una parola inclusiva, che unisce “quelli” e “quelli”. Egli cerca di eguagliare i sessi.
  • Cisgender : le persone cisgender sono coloro la cui identità di genere corrisponde al loro sesso alla nascita.
  • Cisnormatività: la cisnormatività impone aspettative di genere, spesso basate su idee sbagliate. Vedi anche Eteronormatività.
  • Cissessismo : il cissessismo privilegia le persone cisgender e può portare alla transfobia, danneggiando le persone transgender.
  • Coming out : Innanzitutto, coming out, o “uscire allo scoperto”, si riferisce al fatto di rendere ufficiale il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere nei confronti della propria famiglia, degli amici, dei colleghi. Successivamente, va notato che questo è un atto coraggioso. Pertanto, consente alle persone LGBTQI+ di essere se stesse autentiche. Infine, questo atto incoraggia queste persone a vivere secondo la loro identità.
  • Bear Community : la comunità queer comprende uomini cis, trans e di genere diverso. Per lo più alti, pelosi e mascolini, cercano di sentirsi desiderati e apprezzati. Apprezzano l’amicizia e l’autostima attraverso l’unità della comunità. Questi sono orsi, cuccioli, lontre, lupi e ammiratori.
  • Comunità della pelle: la comunità della pelle riunisce coloro che amano la pelle, spesso per attività sessuali. È legato a comunità feticiste come il sadomasochismo e il bondage. Sebbene sia collegata alla comunità queer, non è "esclusivamente gay".

D

  • “Deadname”: questo è il nome precedente di una persona transgender. Lo cambia per adattarlo meglio alla sua identità di genere.
  • Demisessuale: è una persona che è attratta sessualmente solo da coloro che ama.
  • Degendering: ciò comporta l’espansione del ruolo delle donne oltre gli stereotipi di genere per promuovere l’uguaglianza.
  • Discriminazione: è una pratica illegale che prende di mira una persona a causa della sua identità di genere o del suo orientamento sessuale, soprattutto sul posto di lavoro.
  • Bandiera arcobaleno o bandiera della pace : la bandiera arcobaleno è il simbolo della comunità LGBTQI+ dal 1978. Indossa una varietà di colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu, viola. Gilbert Baker , grafico e attivista americano, è l'ideatore. Ogni colore della bandiera rappresenta un valore o significato, come vita, guarigione, pace, natura, serenità e spirito.
  • Bandiera dell'orgoglio transgender:
  • Monica Helms, un'americana transgender, ha creato la bandiera dell'orgoglio trans nel 1994. Quindi, questa bandiera ha dimostrato l'orgoglio e i diritti dei trans. In particolare le fasce blu simboleggiano i ragazzi e quelle rosa le ragazze. Infine, il bianco al centro rappresenta le persone intersessuali o in transizione.
  • Disforia di genere : se sei un ragazzo ma ti senti una ragazza, soffri di “disforia di genere”. È come indossare ogni giorno scarpe troppo piccole. È difficile. Ma ricordiamo tutti, rispettiamo e comprendiamo i sentimenti degli altri.
  • Degender : il degender rompe gli stereotipi di genere. Ciò aiuta le donne ad accedere a più posizioni e settori. Incoraggia inoltre l'uguaglianza e il rispetto per le scelte di tutti. Qualcuno potrebbe identificarsi come transgender, non binario o queer. Per corrispondere alla propria identità di genere, alcuni scelgono la transizione di genere, che può essere medica, sociale o entrambe.

E

  • Scala Kinsey: Alfred Kinsey creò una scala negli anni '40 che misura l'attrazione sessuale. Questo va da 0 (solo eterosessuale) a 6 (solo omosessuale). Ciò dimostra che la sessualità non è solo eterosessuale o omosessuale. [ Identità ]
  • Azienda inclusiva : in primo luogo, un’azienda inclusiva accoglie la comunità LGBTQI+. Quindi, stabilisce meccanismi per l’uguaglianza e l’inclusione di tutte le identità. Ciò potrebbe quindi comportare l’uso di un linguaggio non sessista. Inoltre, all’interno di questa azienda, i modelli LGBTQI+ sono valorizzati. Inoltre, lì viene condotta attivamente la lotta contro la discriminazione. Infine, per chiudere, vengono messe in atto politiche inclusive per le risorse umane.

F

  • Lavaggio del femminismo : Il lavaggio del femminismo è una pratica utilizzata da alcuni marchi e aziende che adottano argomenti femministi nelle loro campagne di comunicazione per vendere più prodotti. Questo uso opportunistico del femminismo può essere visto come ipocrita e privo di un reale impegno per l’uguaglianza di genere.
  • FTM: da femmina a maschio. È un termine per quelle nate femmine che si sentono maschi. Alcune persone preferiscono “l’uomo in transizione”. È meno utilizzato nel 2020 ma rimane rilevante in alcuni casi, come in medicina.

G

  • Gay : il termine "gay" si riferisce a un uomo che nutre un'attrazione romantica e/o sessuale esclusivamente verso gli uomini. È un’identità sessuale che fa parte della diversità degli orientamenti sessuali all’interno della comunità LGBTQI+.
  • GPA o maternità surrogata : GPA è un metodo di procreazione. Si tratta dell’impianto di un embrione nell’utero di una donna surrogata. Questa donna eseguirà il bambino per un'altra persona o una coppia. Tuttavia, in Francia la maternità surrogata è vietata. È considerato contrario al principio di indisponibilità del corpo umano. Questo divieto è stabilito dalla legge sulla bioetica del 1994.
  • Genderfluid : una persona genderfluid cambia il proprio genere a seconda dei propri sentimenti. A volte si sente una donna, a volte un uomo o qualcos'altro. È specifico per ogni persona, quindi diverso per ognuno.
  • Unicorno di genere: un modello spiega l'identità di una persona: sesso alla nascita, identità ed espressione di genere, attrazioni fisiche e romantiche. Il Gender Unicorn mostra che questi aspetti, ad eccezione del sesso alla nascita, esistono su spettri. Gender Unicorn è disponibile su transstudent.org/genre *Il popolare Genderbread Person è stato plagiato da Gender Unicorn. I due modelli non costituiscono rappresentazioni esaustive delle identità poiché si tratta di soggetti complessi.
  • Grigio: noto anche come Grigio-A o Grigio-Ace/Aro. Questo è un termine generico che descrive le persone che provano attrazione occasionalmente, raramente o solo a determinate condizioni. Include identità Graysessuale e Grayromantica. [ Muro di pietra ]

H

  • Molestie morali : le molestie morali consistono in commenti o comportamenti ripetuti. Degradano le condizioni di lavoro e di vita di una persona. In presenza di molestie possiamo adottare diversi ricorsi. Il tribunale del lavoro è una delle opzioni. Puoi anche ricorrere al giudice penale. Il Difensore dei Diritti è un’altra opzione. La molestia morale è un reato grave. È punibile con una multa e può portare al carcere. La multa può arrivare fino a 30.000 euro. Inoltre, la pena detentiva può arrivare fino a due anni. Alla fine, l’autore del reato potrebbe essere costretto a risarcire i danni.
  • Eteronormatività : "L'eteronormatività è un sistema che promuove esclusivamente l'eterosessualità. In effetti, le persone omosessuali vengono ignorate, rese invisibili. Le relazioni eterosessuali sembrano essere la norma. Inoltre, molte aziende ora offrono formazione ai propri dipendenti. L'obiettivo è decostruire l'eteronormatività. In in questo modo sperano di promuovere una cultura aziendale più inclusiva."
  • Omofobia: oppressione, discriminazione e odio diretti contro i membri della comunità LGBTQ+. Vedi anche Eterosessismo.

IO

  • Identità di genere : "L'identità di genere è un'esperienza intima e personale. È il genere a cui sentiamo di appartenere. Alla nascita viene assegnata un'identità sessuale. Poi, la società assegna un'identità di genere: femminile o maschile. C'è chi lo fa non si riconoscono nell'identità di genere assegnata. Possono definirsi non binari o transgender. Nel mondo degli affari, la scrittura inclusiva è uno strumento. Viene utilizzata per rappresentare tutte le identità di genere. Combatte anche contro la discriminazione."
  • Iel : “Iel” è un pronome neutro che va oltre il femminile/maschile. L'uso di "iel" riconosce le identità non binarie nella nostra società e nel nostro lavoro.
  • Intersezionalità : Intersezionalità è un termine coniato da Kimberlé Williams Crenshaw, un'accademica afrofemminista americana, nel 1989. Si riferisce a una diversità di discriminazioni che si intersecano, si rafforzano e si accumulano. Ad esempio, una donna lesbica nera può sperimentare sessismo, razzismo e lesbofobia. Negli affari, dobbiamo rispettare l'identità di ognuno per combattere la discriminazione e incoraggiare una cultura inclusiva.
  • Intersessuale : una persona intersessuale non rientra nella struttura maschile/femminile alla nascita. Talvolta vengono effettuati interventi non consensuali per definire un genere, il che è eticamente discutibile.

K

  • Kink: (Cattivo, cattivo) Queste sono pratiche sessuali atipiche, con l'accordo tra le persone per esplorare i loro desideri e fantasie. Ciò include BDSM, pelle, giochi di cera, ecc.

L

  • Linguaggio neutro rispetto al genere : il linguaggio neutro rispetto al genere rappresenta diverse identità di genere. Evita una rappresentazione binaria (uomo/donna) nel dialogo. Usiamo termini neutri, come “persone” invece di “uomini” o “donne”. Usiamo anche pronomi neutri come “iel” in sostituzione di “lui” o “lei”. Successivamente, la scrittura inclusiva nel mondo degli affari illustra un linguaggio neutro rispetto al genere. Infatti, promuove l’inclusione di tutte le identità di genere.
  • Lesbica : una donna lesbica è una donna che prova un'attrazione romantica e/o sessuale esclusivamente verso le donne. È un orientamento sessuale che fa parte della diversità degli orientamenti sessuali all’interno della comunità LGBTQI+.
  • LGBTfobia : la LGBTfobia è la paura o l'odio contro le persone LGBTQI+. Causa discriminazione e violenza. Dobbiamo lottare contro tutto ciò per garantire uguaglianza e inclusione per tutti.
  • LGBTQI+: abbreviazione di lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali e asessuali. Il “+” rappresenta tutte le altre identità non incluse nell'acronimo breve. Termine generico spesso usato per riferirsi alla comunità nel suo insieme. LGBTQIA per includere ed educare intenzionalmente le comunità queer, intersessuali e asessuali, nonché una miriade di altre comunità sotto il nostro ombrello.

M

  • Misgender : Misgender significa usare un genere che non corrisponde a una persona. Questo è sbagliato e offensivo per le persone trans o non binarie.
  • Microaggressioni : le microaggressioni sono azioni o parole che possono sembrare normali, ma che feriscono la comunità LGBTQI+. Possono essere battute, osservazioni o azioni dannose.
  • Morinommer (o deadnamer) : "Dare un nome errato a una persona transgender è irrispettoso. Ricorda un momento non conforme alla sua identità attuale. È essenziale rispettare il nome scelto. Usalo sempre per riconoscere la sua identità di genere."

NON

  • Non binario : una persona non binaria è qualcuno il cui sesso assegnato alla nascita non corrisponde a quello. Le persone non binarie possono avere un’identità di genere fluida e identificarsi né esclusivamente come maschi né esclusivamente come femmine. Possono definirsi mediante altre identità di genere, come genderqueer, genderfluid, agender, ecc.

O

  • Orientamento sessuale : l'orientamento sessuale si riferisce all'attrazione emotiva, romantica e/o sessuale di una persona verso altre persone. Esiste una diversità di orientamenti sessuali, tra cui omosessualità, eterosessualità, bisessualità, pansessualità, asessualità, ecc. L'orientamento sessuale non definisce l'identità di genere di una persona, ma piuttosto con chi può provare attrazione e amore.
  • Outing : Outing si riferisce all'annuncio dell'orientamento sessuale e/o dell'identità di genere di una persona senza il suo consenso. Si tratta di una violazione della privacy e di una pratica potenzialmente pericolosa per le persone LGBTQI+ che potrebbero subire discriminazioni, attacchi o rifiuto a seguito di questa divulgazione non consensuale.

P

  • Pansessuale (Pan), Omnisessuale (Omni): termini usati per descrivere persone che provano desiderio romantico, sessuale o emotivo per persone di tutti i generi e sessi. Ha qualche sovrapposizione con la bisessualità e la polisessualità (da non confondere con il poliamore).
  • PMA o Riproduzione Medicalmente Assistita : la PMA si riferisce a tecniche mediche che consentono a persone o coppie che hanno difficoltà a procreare di avere un figlio. Ciò include l’inseminazione artificiale, la fecondazione in vitro (IVF) e altre procedure mediche per facilitare il concepimento. Anche alcune persone LGBTQI+, in particolare le coppie femminili, utilizzano la riproduzione assistita con donazione di sperma per creare una famiglia.
  • Poliamore/Poli: denota essere consensualmente aperti a più relazioni romantiche allo stesso tempo. Alcune persone poliamorose (persone poliamorose) vedono il “polyam” come un orientamento relazionale. A volte usato come termine generico per tutte le forme di non monogamia etica, consensuale e amorevole.
  • Polycule: descrive una rete connessa di persone e relazioni, tutte coinvolte in qualche modo emotivamente, sessualmente o romanticamente con almeno un'altra persona all'interno della polycule. Ogni policula, o parte di essa, può avere strutture, confini e connessioni proprie. [ Poliamproud ]
  • Poligender, genere: esibisce caratteristiche di più generi, confutando deliberatamente il concetto di soli due generi.
  • Polisessuale: persone che nutrono desideri romantici, sessuali o emotivi per più di un genere. Da non confondere con il poliamore (sopra). Ha qualche sovrapposizione con la bisessualità e la pansessualità.
  • Positivo: durata ridotta per le persone sieropositive. Ad esempio, dire “sono sieropositivo” è un modo per rivelare volontariamente il proprio stato di sieropositività.

Q

  • Queer : “Queer” era un insulto. Ora alcune persone LGBTQI+ lo usano con orgoglio. Queste persone non si vedono solo come maschi o femmine.

S

  • Spettro di genere : il genere non è solo maschile o femminile. Ci sono molte altre possibilità, come quella non binaria o quella di genere. Ognuno può definire il proprio genere.
  • Transgender : "Una persona transgender ha un'identità di genere diversa da quella assegnata alla nascita. Questa assegnazione si basa su caratteristiche biologiche. Queste persone possono provare disagio. Ciò è dovuto alla discrepanza tra la loro identità di genere e il loro corpo. Ciò può incoraggiarle a transizione. La transizione può essere sociale, medica o entrambe. L'obiettivo è essere coerenti con la loro identità di genere."
  • Cross-dressing : nel cross-dressing, una persona indossa abiti e accessori tipicamente associati al genere opposto a quello assegnato alla nascita. Il travestitismo è un'espressione di genere che non determina l'identità di genere della persona che lo pratica. Alcuni travestiti possono essere cisgender, mentre altri possono essere transgender o non binari.

LGBTQI+: inizia a esplorare con Bearwww.

Quando si tratta di rappresentare persone di tutte le sessualità, nessuna app corrisponde a Bearwww. Non importa il tuo orientamento sessuale: gay, pan, queer o esplorativo: la nostra community di oltre 1,5 milioni di utenti attivi è l'ambiente perfetto per esplorare o esprimere liberamente la tua sessualità.
Installa l'app Bearwww sul tuo dispositivo iOS o Android oppure usa Bearwww Web in vivavoce, il Bearwww che conosci e ami, ora accessibile sul tuo laptop o PC senza bisogno di download.